La terapia PERTH si basa sull'antichissima arte medica cinese

Il "Chi", o quello che noi definiamo piuttosto bioenergia o forza vitale, presente in tutti gli esseri viventi. Esistono dodici meridiani principali in cui l'energia del corpo scorre lungo direttrici verticali. Tali meridiani sono chiamati in base agli organi o alle funzioni ad essi associati. Sei di essi sono associati all'elemento Terra, in cui l'energia femminile Yin scorre dal basso verso l'alto. Negli altri sei meridiani scorre l'energia del cielo, l'energia maschile Yang, dall'alto verso il basso. Questi due flussi danno origine ad un ciclo.

Quando l'energia riesce a scorrere senza ostacoli attraverso tutti i meridiani, l'uomo vive in armonia e salute. Se l'energia scorre invece in modo difficoltoso o addirittura si blocca, si sviluppano degli squilibri e di conseguenza la malattia. Una carenza energetica di questo tipo spesso fa s che un organo non funzioni perfettamente e che la persona si senta sempre stanca, oppure, ad esempio, pu venire a mancare la forza nella schiena e si possono generare dolori.

La terapia PERTH riesce a bilanciare l'energia distribuita nei meridiani e, allo stesso tempo, ne apporta di nuova: i dolori scompaiono, l'organismo si rafforza. Le centraline elettroniche apportano al corpo la quantit esatta di vibrazioni necessarie alle cellule per produrre energia.

Compensazione dell'energia nei dodici meridiani principali dopo quattro settimane di terapia PERTH
     
Gi con un trattamento di quattro settimane possibile ridurre drasticamente la carenza di energia in un paziente: dal 28% a solo l'11%!